ALCEST
“Les Voyages De L’Âme”

A meno di due anni dall’uscita di “Écailles de Lune”, Neige e la sua creatura ritornano sulle scene con un nuovo lavoro, il terzo sulla lunga distanza, e proseguono il discorso iniziato all’epoca del mai troppo lodato EP “Le Secret”. Se tuttavia quell’uscita rappresentava il perfetto connubio tra gusto melodico e aggressività e il successivo “Souvenirs D’Un Autre Monde” sanciva la definitiva consacrazione della band (tanto da creare un sottogenere – il cosiddetto Blackgaze – e assicurarsi una folta schiera di ammiratori ed epigoni), già a partire da “Écailles de Lune” si intuiva che qualcosa in quel fragile equilibrio si era incrinato, portando le sonorità su lidi sempre più Post-Rock a scapito di una componente Black ormai relegata a fugaci apparizioni. Continua a leggere