ARIES
“D’Ombres Et De Flammes”

A prescindere dal fatto che si tratti o meno di richieste che ci arrivano, gli EP, come gli split o, peggio ancora, i singoli, sono un formato che non amo particolarmente recensire, fondamentalmente perché è spesso difficile trarne una impressione definitiva, finendo quasi sempre per terminare l’analisi con la laconica constatazione che un giudizio più esaustivo potrà essere dato solo su una prova sulla lunga distanza. Questo discorso si complica ulteriormente se il lavoro in questione è un’opera prima, perché spariscono anche dei possibili metri di paragone con quanto fatto in precedenza, rendendo il tutto una mera sfilza di auspici per il futuro e poco altro. Continua a leggere