CONVERGE
“All We Love We Leave Behind”

Era il 2001 quando uscì il seminale “Jane Doe”, un lavoro che, estremizzando le intuizioni del precedente e già valido “When Forever Comes Crashing”, portò prepotentemente alla ribalta i Converge e il loro geniale modo di fondere Punk, Hardcore, Metal e non solo. Pur essendosi affievolito il ricordo del turbinio di emozioni che mi travolse in quei giorni in cui consumai il CD, ogni nuova uscita del quartetto di Salem risveglia sempre in me la speranza di rivivere, almeno in parte, i fasti del passato, ma purtroppo i successivi album, con la parziale esclusione di “You Fail Me”, non sono più riusciti a trasmettermi sensazioni paragonabili, risultando lavori di maniera e composti con perizia, ma pur sempre privi di quel quid in grado di fare la differenza. Continua a leggere