DOMINHATE
“Emissaries Of Morning”

Dopo quasi dieci anni di gavetta coronati con il più che valido album d’esordio “Towards The Light” uscito nel 2014, i pordenonesi Dominhate non han perso tempo e si son rimessi subito al lavoro registrando questo nuovo “Emissaries Of Morning”, che testimonia la loro voglia di battere il ferro finché è caldo. Detto che le parole che accompagnavano questo EP mi avevano si incuriosito ma, allo stesso tempo, fatto in parte temere di trovarmi alle prese con l’ennesimo gruppo che promette mari e monti ed invece nasconde una pochezza disarmante, nel caso del quartetto friulano ho constatato fortunatamente che le loro dichiarazioni d’intenti alla fine sono state rispettate. I nostri descrivono la loro musica come un ideale connubio tra il Death dei mostri sacri del genere ed un approccio che non disdegna qualche contaminazione moderna e, in effetti, nel debutto e nei venti minuti scarsi di questo EP si sente tutto il loro viscerale amore per Morbid Angel, Incantation o Immolation (giusto per citare alcuni dei nomi che mi sono venuti in mente durante l’ascolto) coniugato ad una rilettura abbastanza personale di certi cliché. Continua a leggere