EVIL REBORN
“Throne Of Insanity”

Dopo diverso tempo di assenza, sono lieto di riproporre una nuova puntata di quella che chiamo la mia pseudo rubrica “Pechino Express”, ovverosia recensioni di band provenienti da paesi che in genere non sono esportatori di primo piano di gruppi Metal. Questa volta ci rechiamo in Venezuela, stato che in questi ultimi anni sta vivendo un periodo storico piuttosto sfavorevole e complicato, da cui provengono questi Evil Reborn, quintetto originario della piccola città di Maturìn che con il loro “Throne Of Insanity” esordiscono presso l’etichetta russa Satanath Records, coadiuvata dalla Evil’s Records. Nonostante la particolare provenienza geografica, gli Evil Reborn assorbono pienamente il sound tipico del Death americano, pescando a pieni da mani soprattutto dai Deicide, ascoltate l’inizio di “Adicción Visceral” e ditemi se non ricorda “Serpents Of The Light”, ma anche da band come Cannibal Corpse e Malevolent Creation per come i nostri sudamericani alternano parti veloci ad altre più cadenzate. Continua a leggere