FUNEST
“Desecrating Obscurity”

Mettendo momentaneamente da parte biografia ed info varie, chiudendo gli occhi e lasciando andare il play dello stereo con la propria concentrazione focalizzata solo sulla musica, non si può che rimanere basiti da come questo “Desecrating Obscurity” sembra giungere direttamente dalla Svezia della prima metà degli anni novanta, quando Entombed, Dismember e compagnia urlante forgiavano nel sangue il cosiddetto “Swedish Sound”, quello fatto di chitarre dal suono simile ad una motosega, dal tupa tupa continuo della batteria, dal classico vocione catacombale di ordinanza, il tutto fatto ovviamente per creare una atmosfera generale putrida e malsana. Insomma, pensate a “Left Hand Path” degli Entombed ed avrete un’idea generale di questo “Desecrating Obscurity”. Continua a leggere