GHOST
“Infestissumam”

L’uscita di “Opus Eponymous” aveva creato scompiglio non solo in ambito Metal, in quanto l’oscura band svedese si destreggia abilmente in territori musicali diversi, dall’Hard Rock a soluzioni ritmiche e sonorità che pescano negli anni ’70: non è un mistero infatti che i Ghost abbiano raccolto e rielaborando in modo personale l’eredità di band quali i Mercyful Fate. Continua a leggere