HORNA
“Hengen Tulet”

Anche se la sincera stima che nutro nei loro confronti mi spingerebbe ad attendere ogni nuova uscita degli Horna con una bella dose di aspettative, nel corso degli anni ho imparato a mie spese che Shatraug e compari possono essere fin troppo imprevedibili, alternando anche in poco tempo lavori estremamente validi ad altri meno ispirati. Dopo le ultime prove tutto sommato convincenti, “Askel Lähempänä Saatanaa” in primis, “Hengen Tulet” era quindi l’ideale banco di prova per testare la tenuta ad alti livelli del gruppo finlandese, capacità venuta meno in più di qualche occasione. In questo senso, l’apertura affidata ad “Amadriada”, perfetto esempio del loro inconfondibile sound, sembrava deporre a favore di una band in buona salute ma, purtroppo, già con le seguenti “Ajan Päättyessä” e “Nekromantia” mi sono sorte più di qualche perplessità, prova ne sia che la successiva “Saatanalle”, un pezzo di fatto abbastanza ordinario per i loro standard, si rivelerà uno degli episodi più riusciti dell’album. Continua a leggere

HORNA
“Askel Lähempänä Saatanaa”

Non tenendo per una volta fede alla loro ferrea costanza compositiva, gli Horna hanno aspettato addirittura quasi due anni prima di ritornare a farsi sentire con del nuovo materiale. Una pausa così insolitamente lunga, forse in parte attribuibile alla uscita di “Nightside Emanations” in casa Behexen, e soprattutto gli incoraggianti segnali di ripresa mostrati nell’ultimo EP “Adventus Satanae”, facevano davvero ben sperare per questo ottavo album dei finlandesi, quantomai inclini in passato a disperdere il proprio estro creativo in una miriade di uscite minori. Continua a leggere

HORNA
“Adventus Satanae”

Ammetto che da un po’ di tempo a questa parte avevo perso di vista gli Horna, vuoi per le tante, troppe, uscite ravvicinate, vuoi per la qualità non sempre memorabile delle stesse. Imbattutomi così quasi del tutto per caso in questo EP, ho avuto la piacevole sorpresa di constatare come questa loro nuova fatica ci restituisca una band in buona forma ed in grado di di tornare a sfornare come in passato musica di ottima fattura. Continua a leggere