KRIGERE WOLF
“Infinite Cosmic Evocation”

Tra i tanti gruppi italiani che in questi quattro anni si sono succeduti sulle nostre pagine, i Krigere Wolf sono uno di quelli che mi ero ripromesso di non perdere troppo di vista, perciò eccomi qua a parlarvi del loro nuovo album, “Infinite Cosmic Evocation”. Se, come alcuni dicono, il terzo lavoro è una sorta di punto di non ritorno che può decretare la piena maturità di un gruppo o, al contrario, il suo definitivo letargico torpore nella mediocrità, nel caso del combo siciliano non poteva esserci miglior risposta per ribadire e rafforzare quanto di buono messo in mostra in passato. In questa loro nuova fatica sulla lunga distanza i nostri in effetti non stravolgono di certo il loro modus operandi ma, mettendo quasi del tutto da parte i rigurgiti Thrash che affioravano qua e là dai solchi del precedente “Sacrifice To Valaskjàlf”, riescono a sfornare un Black/Death ancora più di qualità, confermandosi mai banali o prevedibili. Continua a leggere

KRIGERE WOLF
“Sacrifice To Valaskjàlf”

I siciliani Krigere Wolf, nati nel 2009 per volontà di Riccardo Costantino, giungono al secondo full length dopo diversi cambi di line up e avendo alle spalle il debutto “The Ancient Culture To Kill” e il singolo “Victory Of Satan’s Warriors”. Rispetto agli esordi, la proposta della band si sta sempre più radicalizzando su lidi Black Metal, pur continuando a presentare rimandi ed elementi Death o Thrash, senza per questo risultare derivati o scontati. Continua a leggere