MAÏEUTISTE
“Maïeutiste”

Da ormai ben più di quattro mesi ascolto con una certa continuità il debutto di questo gruppo francese chiamato Maïeutiste eppure, nonostante questo, il mio pensiero riguardante questa opera prima uscita per conto della Les Acteurs De l’Ombre Productions rimane labile e fumoso come la figura barbuta con le corna presente in copertina. La capacità tecnico-compositiva d’ognuno dei sei membri è senza ombra di dubbio di altissimo livello, e la loro abilità di risultare camaleontici muovendosi con disinvoltura da un genere all’altro è sicuramente degna di ammirazione. Tuttavia, questo esordio rimane per me un enorme punto interrogativo. A parte l’opener “…In The Mirror”, che rievoca melodie a là …In The Woods o momenti più cervellotici tipici degli ultimi Emperor, il tutto combinato con un Black Metal di estrazione scandinava, il resto fatica proprio ad entrarmi in testa. Continua a leggere