MORBID ANGEL
“Illud Divinum Insanus”

Dei gruppi che hanno fatto la Storia, pochi hanno saputo fermarsi al momento giusto (salvo reunion posticce spesso figlie di interessi meramente economici), mentre molti di più sono quelli che hanno continuato imperterriti la loro carriera, chi sfornando il solito onesto compitino ad ogni nuova uscita e chi, invece, oscillando molto pericolosamente in un limbo in cui il più delle volte è stato il mestiere più che le idee a evitare la bocciatura. Continua a leggere