SADIST
“Hyaena”

Iniziamo subito alla grande questo 2016, che speriamo risulti ricco di ottima musica e nuove scoperte, andando a parlare del nuovo lavoro a firma Sadist. Infatti, dopo il grande ritorno di Paolo Puppo e dei suoi Will’O’Wisp con l’incredibile “Inusto”, mi sembrava doveroso, vista l’enorme amicizia che lega le due band liguri e complice la richiesta di recensione da parte dell’Against PR, dover ascoltare questo settimo full length intitolato “Hyaena”. Ovviamente è quasi superfluo ribadire quanto i Sadist, soprattutto quelli dei primi due lavori “Above The Light” e “Tribe”, ma non escludo nemmeno il particolare “Crust”, siano stati fondamentali per lo sviluppo del Metal italiano e del Progressive Death in generale. “Hyaena” è il terzo lavoro ad uscire dopo la reunion del 2005, ed è da considerarsi come una sorta di concept album dedicato alla figura della iena e di come essa venga rappresentata dagli uomini in diverse leggende e tradizioni, soprattutto provenienti dall’Africa e dall’Asia. Continua a leggere