DEATHWOOD
“…And If It Were True?”

Al termine Horror Punk, le prime due immagini che mi vengono in mente sono quasi ovviamente i Misfits ed i loro ciuffoni unti, oppure i The Cramps con tutto il loro scalcagnato carrozzone di B-Movie e freak di vario tipo. Per questo motivo, al primo ascolto di questo “…And If It Were True?”, primo lavoro sulla lunga distanza del quartetto abruzzese Deathwood, son rimasto alquanto spiazzato dai loro suoni estremamente puliti e melodici, sebbene l’irruenza tipica del Punk rimanga ben visibile sia nei tempi sostenuti ottimamente tenuti dal batterista Buz sia nelle ritmiche di chitarra della coppia The ButcherFreak M, che mostrano una diretta discendenza dai grandi Ramones. Infatti, è proprio a questi ultimi che la band si ispira maggiormente, sebbene il loro Punk Rock’n’Roll scanzonato venga rivisto attraverso un wall-of-sound decisamente più moderno, e che a tratti mi ricorda molto i The Offspring di “The Kids Aren’t All Right”. Il disco, che ricordiamo essere rilasciato dalla Overdub Recordings insieme alla Code 7, scorre molto bene, probabilmente sia per la limitata durata delle singole tracce che per la presenza di una manciata di brani in grado di stamparsi in testa molto facilmente, come l’opener “Horror Movie…Why?”, “Losing Hands”, “Ghosts” e “Straitjacket”, la traccia che più di tutte si avvicina al sound della band del buon Dexter Holland. Per il resto, gli unici fattori negativi che posso trovare sono una certa omogeneità di fondo nella struttura delle singole canzoni e la voce di G1, che a lungo andare risulta essere un po’ troppo piatta. Tuttavia, sono piccoli appunti personali che infatti non inficiano più di tanto la buona riuscita di questo godibile debutto. Tra l’altro, all’interno del booklet è presente anche un simpatico gioco dell’oca a tema “horror”, riprodotto sulla mappa dell’Abruzzo. Un piccolo dettaglio, certo, ma anche un motivo in più per supportare ulteriormente questi Deathwood.

BRIEF COMMENT: In their first full-lenght “…And If It Were True?”, Deathwood enjoy telling us strange and weird tales from their native region, Abruzzo, through a melodic and well-produced Punk Rock. The guitar patterns show a direct lineage from The Ramones, even if with a more modern wall-of-sound, that in some occasions recalls The Offspring. The short duration of the work, together with some nice tunes, like “Horror Movie…Why?”, “Losing Hands”, “Ghosts” and “Straitjacket”, makes this “…And If It Were True?” pretty enjoyable.

Contatti: Facebook
Etichetta: Overdub Recordings, Code 7
Anno di Pubblicazione: 2016
TRACKLIST: 01. Horror Movie…Why?; 02. Losing Hands; 03. The Legend Is True; 04. Freak Family; 05. Memories; 06. Lake Of The Undead; 07. Ghosts; 08. Straitjacket; 09. The Day Is Over.
Durata: 29:14 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.