NULLA+
“Stornelli Distopici”

Coniugare le sonorità low-fi ed efferate tipiche del Black Metal con la violenza fisica e la concretezza dei testi del Hardcore degli anni ’90, questo è quello che ha portato il cantante e chitarrista Paolo Lombardi a metter in piedi il qui presente progetto chiamato Nulla+. Unite le forze insieme al batterista Riccardo Mencarelli, i due hanno lavorato tutto l’anno passato scrivendo e perfezionando i brani che andranno poi a comporre questo loro debutto intitolato “Stornelli Distopici”. Un titolo che già da solo spiega il senso intero di quest’opera prima, ossia mettere in scena situazioni ordinarie, ma tremendamente attuali, ed affrontarle con un piglio vagamente satirico, come è poi nello spirito tradizionale degli stornelli, con uno stile musicale violento e distruttivo. Infatti, il riffing dei Nulla+ sfrutta un’alternanza tra passaggi in tremolo tipici del Black e bordate sonore a limite del Grind, mentre alcuni interessanti rallentamenti simil-Sludge sembrano comparire in una manciata di tracce, come la conclusiva “In Ospedale Per L’Eternità” o “Una Donna”, forse il migliore brano di questo lavoro che, se non fosse per quel suo finale inaspettato e spettrale, avrebbe potuto benissimo trovare posto in un disco dei Brutal Truth. Ho trovato interessanti anche il Black’n’Roll sulla scia degli ultimi Darkthrone di “Capire E Valutare”, o il caos sonoro dominato da classiche progressioni HC di “Loro Ti Possono Uccidere”. In conclusione, “Stornelli Distopici” si dimostra un disco sicuramente valido, dotato di una serie di testi davvero intelligenti che denotano una attenta osservazione della miserrima società attuale, con dalla sua anche una certa accuratezza nel songwriting, celato sotto una coltre di sporcizia sonora ma pur sempre abile nel sapersi diversificare lungo tutta la mezz’ora scarsa a disposizione.

“Loro ti possono uccidere,
Non c’è un cazzo da ridere”

BRIEF COMMENT: With its debut “Stornelli Distopici”, italian project Nulla+ has given birth to a pretty impressive album that merges the typical low-fi sound of Black Metal with the Hardcore lyrical attitude, adding also some Grind and Sludge elements here and there. Raw and scraping but damn good.

Contatti: Facebook
Etichetta: Symbol of Domination Productions, Metal Throne Productions
Anno di Pubblicazione: 2016
TRACKLIST: 01. Antidolorifico; 02. L’unica Certezza Della Vita; 03. Negli Occhi; 04. Mammona; 05. Da Nuvola A Nuvola; 06. Il Vostro Senso Di Inferiorità Non E’ Sinonimo Di Disparità; 07. Loro Ti Possono Uccidere; 08. Un Uomo; 09. Una Donna; 10. Capire E Valutare; 11. In ospedale Per L’eternità
Durata: 25:38 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.