SGUAGUARAHCHRISTIS
“Ground”

Ormai dei fedeli frequentatori delle nostre pagine virtuali, i Sguaguarahchristis tornano a farsi sentire a distanza di due anni dal loro full-lenght “Der Nacht” con questo nuovo EP contenente tre brani ed intitolato “Ground”. Prima di andare a parlarne più nel dettaglio, ritengo sia opportuno specificare come per il sottoscritto questa sia la prima volta che ho a che fare con la band capitanata da Pesten Antilight Sg666, e che quindi quello che dirò non è basato sul confronto con le precedenti uscite della band ma sulle sensazioni direttamente generate dall’ascolto di questo “Ground”. Questo premesso, il sound presentato dagli Sguaguarahchristis è un Black Metal ostinatamente ortodosso, dotato di chitarre gelide, uno screaming tagliente e batteria terremotante. Il loro Black Metal è chiaramente di derivazione norvegese, sebbene qua e là spuntino momenti più melodici e più ricollegabili alla scena finlandese, in particolar modo nella title-track, che risulta essere anche la mia traccia preferita dell’EP. Nonostante una coerente ortodossia musicale che si manifesta sotto riff e strutture fieramente e decisamente poco innovative, i Sguaguarahchristis riescono ad interpretare il tutto in una maniera piuttosto convincente, lasciandosi anche spazio per l’utilizzo di alcuni inaspettati synth su “When The Earth Will Swallow Your Sun”. Old school.

BRIEF COMMENT: Sguaguarahchristis‘s brand new “Ground” is an EP totally devoted to Norwegian Black Metal. So, nothing new, but worth a listen if you are old school fans.

Contatti: Facebook
Etichetta: Self-released
Anno di Pubblicazione: 2016
TRACKLIST: 01. When The Earth Will Swallow Your Sun; 02. Ater VII Spektrum; 03. Ground
Durata: 20:26 min.

Autore: KarmaKosmiK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.